Cosa fare per ridurre la cellulite sui glutei

Cosa fare per ridurre la cellulite sui glutei

La cellulite colpisce la maggior parte delle donne e sbarazzarsene non è facile. Questo tipo di problema può causare insicurezza nel momento di indossare gonne, bikini o indumenti che lasciano scoperte le zone colpite da questo problema. I glutei sono una delle parti del nostro corpo più colpite dalla tanto temuta e antiestetica cellulite, che si verifica per un accumulo eccessivo dei depositi di grasso.Se vuoi sapere cosa fare per ridurre la cellulite sui glutei, fai gli esercizi che ti presentiamo in questo articolo, segui i nostri consigli e ti garantiamo che la tua ‘operazione bikini’ sarà un successo.

Leggi anche: come ridurre la cellulite in poco tempo.

Esercizi basici per ridurre la buccia d’arancia sui glutei

Ti presentiamo degli esercizi mirati per la zona dei glutei, benefici anche per le gambe e le cosce.

1- Saltare la corda

È uno degli esercizi di cardio più completi, perché coinvolge un gran numero di muscoli, specialmente quelli delle gambe. Brucerai un gran numero di calorie in poco tempo senza uscire di casa.

2- Squat: È il miglior esercizio per ottenere glutei perfettamente tonici.

3- Lunges: Più lungo è il passo fatto, più carico metteremo al muscolo. Con questo esercizio lavoreremo i quadricipiti, glutei, bicipiti, femorale, lombari e gemelli.

4- Burpees (o salto di rana): Con questo tipo di salti riusciamo a bruciare grasso e tonificare diversi gruppi muscolari alla volta.

5- Allenamento cardiovascolare: fondamentale per bruciare calorie, perdere peso e sfoggiare una pelle priva di cellulite. Puoi fare jogging, andare in bicicletta, fare spinning o uscire a piedi.

Leggi anche: Come ridurre la cellulite sulle cosce.

L’alimentazione è sempre la base contro la cellulite

Non è possibile affrontare la cellulite senza una dieta sana ed equilibrata lontana dal cibo spazzatura, le fritture, la pasticceria e gli zuccheri raffinati. Devi iniziare a modificare le tue abitudini alimentari quotidiane se hai lo scopo di rimuovere la pelle d’arancia che in questo momento sta influenzando il buon aspetto dei tuoi glutei. I migliori alimenti che aiutano a ridurre la cellulite e ad eliminare liquidi e tossine accumulate, sono i seguenti:

  • Alimenti antiossidanti: frutti rossi (mirtilli, lamponi, fragole…), avocado, kiwi, pomodoro, aglio, carote, olio d’oliva, agrumi (arancia, limone, pompelmo, mandarino…).
  • Alimenti che stimolano la circolazione sanguigna: cavolo, zucca, carota, carciofo, banana e melone.
  • Alimenti ricchi di fibre: vegetali a foglia verde, kiwi, pera, avena e cereali integrali.
  • Alimenti diuretici: cetrioli, agrumi, uva, papaia, ananas e prezzemolo.

Che cosa fare per ridurre le cellulite sui glutei? Se vuoi un aiuto extra del tutto naturale niente di meglio che prendere una o due volte al giorno un infuso di una delle piante che contengono proprietà antiossidanti e diuretiche, che sono perfette per accelerare l’eliminazione di grasso accumulato. Quelli che offrono i migliori risultati sono le infusioni di dente di leone, tè verde, coda di cavallo e ananas.

Segreti per contrastare la cellulite

  • Bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno, in modo da facilitare l’espulsione di tossine.
  • Non indossare abiti stretti e tacchi alti perché ostacola la circolazione sanguigna e aumenta la ritenzione di liquidi.
  • Smettere di fumare e consumare alcool: il fumo provoca alterazioni della microcircolazione, riduce l’ossigenazione dei tessuti e aumenta i radicali liberi della pelle. L’eccesso di alcol genera un aumento di grasso accumulato.
  • Lavati con acqua fredda per faciliterai il flusso sanguigno.
  • Evitare di passare troppo tempo in piedi o seduti: ti aiuterà a mascherare la ‘pelle d’arancia’ e la comparsa di varici.

Ora sicuramente inizi ad avere un quadro più completo su cosa fare per ridurre la cellulite sui glutei.

Per approfondire puoi leggere: rimedi contro la cellulite e la ritenzione idrica.

Cosmetici e trattamenti estetici per ridurre la cellulite

Come complemento, si può anche fare uso di creme riducenti con effetto anticellulite. Sono più efficaci quelle che combinano un’azione rassodante e esfoliante insieme, si possono applicare subito dopo la doccia utilizzando un guanto di crine per riattivare il flusso sanguigno della zona e lasciare la pelle molto più liscia, morbida e priva di cellule morte.

Se ti chiedi ancora che cosa fare per ridurre la cellulite sui glutei, ti ricordiamo che ci sono anche numerosi trattamenti estetici che ti elenchiamo qui di seguito.

  1. La mesoterapia è un trattamento per eliminare la cellulite che consiste nell’iniettare piccole dosi di sostanze omeopatiche nella pelle. Questi componenti, personalizzati per ogni paziente, aiutano a dissolvere grasso e tossine in eccesso nella zona trattata, attivando la circolazione sanguigna e linfatica per espellere questi grassi e tossine dal nostro corpo.
  2. I trattamenti di carbossiterapia per l’eliminazione della cellulite consistono in microiniezioni di biossido di carbonio (CO2) nella zona da trattare. Questo gas riesce a ridurre le cellule adipose, e quindi eliminare la cellulite. È essenziale che queste microiniezioni di CO2 siano somministrate e controllate da uno specialista in carbossiterapia.
  3. La pressoterapia è un trattamento che utilizza la pressione dell’aria per effettuare un drenaggio linfatico. La paziente si inserisce in una guaina che copre le aree da trattare, e attraverso un compressore di aria si riempie. La pressione dell’aria, come massaggio, attiva la circolazione linfatica, per espellere tossine e grassi accumulati ed eliminare la cellulite.
  4. Gli apparecchi di cavitazione riescono ad eliminare la cellulite mediante la generazione controllata e ripetuta di microbolle d’aria all’interno del tessuto adiposo con l’aiuto di un rullo specifico. Queste microbolle rompono le cellule di grasso per la successiva rimozione attraverso il sistema linfatico. Inoltre, gli apparecchi di cavitazione hanno un effetto rassodante e modellante.
  5. La radiofrequenza è una tecnica che riesce a rigenerare il collagene e a migliorare l’elasticità della pelle, stimolando il sistema linfatico mediante calore intradermico provocato dalle vibrazioni. Questa attivazione del sistema linfatico riduce i liquidi e le tossine presenti nel tessuto adiposo, riducendo così la cellulite.
  6. I trattamenti con ultrasuoni per eliminare la cellulite consistono nell’emettere un fascio di ultrasuoni a bassa frequenza che spezza le cellule di grasso del tessuto adiposo. In questo modo vengono eliminati dal sistema linfatico, dall’urina e dal sudore.
  7. L’elettrostimolazione è una tecnica che applica correnti elettriche mediante elettrodi, in modo che i muscoli si contraggono in modo controllato. Il muscolo funziona in modo induttivo, ottenendo eliminare il grasso localizzato.
  8. L’ozonoterapia consiste nell’ossigenare i tessuti colpiti dalla cellulite per mezzo dell’ozono iniettato. In questo modo si attiva la circolazione e si elimina il grasso depositato.
  9. L’intralipoterapia, nota anche come liposcultura senza intervento chirurgico, consiste nell’applicare iniezioni di acido deossicolico Aqualix, un componente presente nell’organismo che elimina per sempre i piccoli ammassi di grasso localizzato.
  10. Nei casi più gravi può essere necessario ricorrere a trattamenti chirurgici come la liposuzione per eliminare la cellulite. Mediante una piccola cannula, introdotta mediante piccole incisioni, si aspira il grasso accumulato dalla zona trattata, riducendo anche i depositi di grasso che si trovano nel tessuto adiposo.
  11. La liposcultura è un trattamento chirurgico che consiste nell’introdurre mediante piccole incisioni una sonda a radiofrequenza. Il calore generato favorisce la liquefazione del grasso accumulato, in modo che possa essere rimosso ed estratto più facilmente.

Adesso sai veramente tutto su che cosa fare per ridurre la cellulite sui glutei!

Potrebbe interessarti eliminare la cellulite dalle braccia.

Lascia un commento

Chiudi il menu