Come ridurre la cellulite in poco tempo

Come ridurre la cellulite in poco tempo

La maggior parte delle donne si è probabilmente chiesta come ridurre la cellulite in poco tempo. È possibile eliminare la cellulite di grado 1 in sole due settimane, ma per questo è necessario seguire un trattamento giornaliero che consiste nel mantenere una dieta sana e un’adeguata idratazione, eseguire esercizi per tonificare i muscoli delle gambe e dei glutei, oltre ad eseguire drenaggio linfatico nella regione da trattare. Il trattamento può anche essere integrato da alcuni processi estetici, come la radiofrequenza o la lipo cavitazione, ad esempio.

Poiché la cellulite è causata dall’accumulo di grasso localizzato nei glutei e nelle gambe a causa dell’eccesso di liquido e tossine in questa regione, non esiste un unico trattamento in grado di eliminare la cellulite in modo rapido e definitivo. Tuttavia, seguendo tutte queste indicazioni, è possibile eliminare le cellulite di grado 1 e 2 e trasformare la cellulite di grado 3 e 4 in cellulite di grado 1 e 2, per renderla più facili da eliminare.

Potrebbero interessarti: Come ridurre la cellulite nelle cosce e come ridurre la cellulite sui glutei.

Come eliminare la cellulite in due settimane

Riconoscerla è facile, invece capire esattamente come ridurre la cellulite in poco tempo non è sempre chiaro. Per questo vediamo nel dettaglio cosa fare nei seguenti punti:

1. Alimentazione

L’alimentazione deve essere preferibilmente guidata da un nutrizionista, ma in generale si consiglia di ridurre l’assunzione di sale, potendo essere sostituita da erbe aromatiche, e di consumare alimenti con proprietà disintossicanti per l’organismo e alimenti diuretici, come per esempio ananas, anguria, arancia, mela e cetriolo. Se vogliamo sapere come ridurre la cellulite in poco tempo, dobbiamo ricordarci che l’alimentazione ha un ruolo primario nei risultati a breve e lungo termine.

Una buona alimentazione favorirà l’assorbimento di sostanze nutritive benefiche che aiuteranno a mantenere una salute adeguata per la pelle.

All’interno di questi nutrienti è necessario evidenziare la vitamina C, perché è un buon antiossidante e permette di bruciare i grassi. Dove lo trovi? Gli alimenti che hanno una grande concentrazione di vitamina C sono: le fragole, gli agrumi e soprattutto il kiwi, che è uno dei frutti più ricchi di vitamina C.

Un ottimo modo per combinare idratazione e nutrizione è attraverso succhi e frullati, ad esempio un succo naturale contenente tre ingredienti: barbabietola, cavolo riccio e coriandolo. La barbabietola ti aiuterà a ripulire il sistema linfatico, il cavolo riccio ti ossigena il sangue e il coriandolo rimuoverà le tossine dal tuo corpo. Per prepararlo metti nel frullatore due piccole barbabietole a pezzettini, una tazza di cavolo riccio e una tazza di coriandolo! Ecco il tuo succo, ricorda di assumerlo subito dopo averlo preparato e, se possibile, prendilo a colazione.

Importante: Si consiglia di prendere i succhi a digiuno e appena si preparano. Molte persone fanno l’errore di preparare il succo la sera prima per averlo pronto e non perdere tempo la mattina. Il problema è che ci sono un sacco di sostanze nutritive e vitamine, come la vitamina C che si degradano rapidamente a causa dell’azione della luce e del calore. Se prendi il succo ore dopo averlo preparato, avrai già perso molte delle sue proprietà.

Altri alimenti che possono essere consumati sono bacche di goji, ricche di antiossidanti, semi di chia che sono ricchi di omega 3 e il pepe che è termogenico.

Per quanto riguarda l’idratazione si consiglia di bere 2 litri di acqua al giorno per idratare la pelle, mantenerla elastica e sana. Oltre all’acqua, possono essere inclusi anche tè con proprietà diuretiche comprovate come: tè verde, bianco, coda di cavallo o centella asiatica, che possono essere ingeriti durante la giornata per aiutare a trattare la cellulite.

2. Esercizio

Gli esercizi per combattere la cellulite dovrebbero essere guidati preferibilmente da un allenatore. Tuttavia, normalmente, si consiglia di fare esercizi aerobici come camminata veloce o corsa per aumentare la spesa calorica e ridurre il grasso accumulato che è anche tra le cause della cellulite.

Oltre a questi esercizi è necessario tonificare e rafforzare i muscoli delle gambe e del posteriore con esercizi specifici come la ginnastica localizzata facendo esercizi di muscolatura.

Puoi leggere anche: Come ridurre la cellulite dalle braccia in modo naturale.

3. Drenaggio linfatico

Come ridurre la cellulite in poco tempo se non sfruttando il drenaggio linfatico? Per eliminare l’eccesso di liquidi dalla regione inferiore del corpo, riducendo visibilmente la cellulite, si raccomanda di effettuare quotidianamente un drenaggio linfatico, che può essere fatto manualmente o tramite un dispositivo.

Si può sfruttare la pressoterapia o il drenaggio linfatico meccanico con l’uso di un apparecchio specifico. Entrambe sono efficaci nel combattere la cellulite, perché riescono a mobilitare il liquido interstiziale in eccesso nel sistema linfatico rimuovendolo attraverso l’urina.

4. Trattamenti estetici

Inoltre, se ci chiediamo come ridurre la cellulite in poco tempo, non possiamo fare a meno di menzionare alcuni procedimenti estetici come la lipo cavitazione, gli ultrasuoni ad alta potenza e la radiofrequenza. È provato che queste procedure riescono ad eliminare il grasso localizzato nella regione in cui sono applicate.

Potrebbe interessarti: Il lipolaser cos’è e come funziona.

Questi trattamenti possono essere effettuati in alcune cliniche estetiche e forniscono ottimi risultati, eliminando la cellulite in qualsiasi parte del corpo nelle gambe, glutei, nell’addome e nelle braccia. L’ideale è che vengano eseguiti al massimo 3 volte alla settimana, oltre a mantenere quotidianamente i 3 passaggi menzionati sopra. 

È importante che ogni caso sia valutato singolarmente, poiché non esiste un unico trattamento che possa essere indicato per tutte le donne.

Lascia un commento

Chiudi il menu