Ti piace l'allenamento a circuito? Prova i nostri allenamenti

19 Consigli Per Dimagrire Se in Salute

19 Consigli Per Dimagrire Se in Salute

Vuoi perdere peso in maniera rapida ma affidandoti ad un metodo definitivo? Dimagrire velocemente senza incorrere nel cosiddetto effetto fisarmonica non è un’utopia: per farlo è sufficiente rispettare alla lettera alcuni piccoli accorgimenti e prediligere comportamenti sani ed efficaci. Spesso mangiare meno e fare attività sportiva può non essere sufficiente. Il motivo? A volte l’errore sta proprio nell’adottare diete troppo restrittive, totalmente prive di carboidrati e grassi e capaci soltanto di stressare organismo e psiche. Proprio per questo motivo è sbagliato affidarsi alle diete fai da te, che non fanno altro che alterare il metabolismo, facendo più danni che altro. Se vuoi dimagrire senza arrecare danni al tuo organismo, ti basterà seguire pochi semplici accorgimenti ed evitare gli errori più comuni, in modo da massimizzare i risultati ottenibili attraverso i tuoi sforzi. Ecco di seguito un decalogo composto dai consigli offerti dai migliori esperti in materia.

1. Come dimagrire? Metti tutto nero su bianco

Per aumentare le probabilità di successo della dieta che stai per affrontare ti converrà mettere un programma nero su bianco e non lasciare nulla al caso. Stila un piano realistico, dettagliato e concreto e attieniti fedelmente a quanto riportato da nutrizionisti, medici e personal trainer. Come spiegato dalla dott.ssa Emma-Leigh Synnot, specialista in nutrizione e fitness, chi vuol dimagrire deve stilare un programma preciso, fissando obiettivi settimanali facili da raggiungere. Malgrado sia molto importante focalizzarsi sui propri traguardi e sui mezzi per raggiungerli, è fondamentale anche non farsi ossessionare dalla dieta, né mettere i propri impegni ed aspirazioni in stand-by in attesa di aver perseguito tali obiettivi. Sarà opportuno integrare attività fisica e dieta nel proprio stile di vita, senza badare troppo alla bilancia e senza perdere di vista il programma giornaliero.

Esistono dei diari appositi come questo qui sotto

2. Cerca di riposare a sufficienza

Dormi almeno 7/8 ore a notte e mantieni alta la qualità del sonno. Secondo una ricerca effettuata dall’Università di Chicago, riposare poco e dormire meno di 7 ore per notte, causa un aumento della fame nervosa e dell’appetito, rallenta le funzioni dell’organismo e induce a bruciare molte meno calorie, favorendo la formazione del grasso addominale. Dormire meno di quel che occorre, inoltre, può causare una netta flessione delle prestazioni sportive, riducendo l’efficacia dei propri allenamenti. Al contrario, dormire bene e a sufficienza velocizza la perdita di grassi aiutando l’organismo a bruciare più calorie.

3. Dimagrire dimenticando gli spuntini ipercalorici

Uno degli assunti fondamentali e probabilmente più dolorosi di qualsiasi dieta è eliminare gli snack e gli spuntini troppo calorici. Se è sbagliato arrivare eccessivamente affamati ai pasti principali, è altrettanto importante ricordare che snack e merendine in busta costituiscono una fetta assai rilevante del totale calorico assunto durante ogni singola giornata. Alcune ricerche effettuate di recente hanno sottolineato come gli snack siano passati da una media di 200 calorie fino alle quasi 600 dei giorni nostri. Pertanto, a metà mattina e a merenda abbandona l’abitudine di consumare crackers, patatine, biscotti e dolci confezionati, ma opta per un frutto o uno yogurt magro. E se dovessi avere ancora fame, concediti un panino (meglio se integrale) con della bresaola o del tonno al naturale!

Puoi valutare spuntini sfiziosi ma meno calorici e più nutrienti come questo qui sotto

Forse ti può interessare leggere anche La dieta del limone disintossicante.

4. Rispetta sempre le dosi imposte dalla dieta

Controlla bene ciò che metti nel tuo piatto e non fare l’errore di sottostimare le quantità di cibo ingerite. Annota sempre ciò che mangi e cerca di utilizzare un piatto diviso in varie parti, allo scopo di controllare l’entità delle porzioni e consumare la giusta quantità di nutrienti. Ricorda di consumare la stessa quantità di verdure, proteine e carboidrati. E non dimenticare che in una dieta bilanciata non manca mai una piccola porzione di grassi, preferibilmente di origine vegetale.

5. Se vuoi dimagrire, non dimenticare l’importanza dell’attività fisica!

Allenarsi con costanza ed impegno può aiutare, ma a questo va aggiunto uno stile di vita attivo. Introduci alcuni piccoli cambiamenti nelle tue abitudini quotidiane: invece di andare al lavoro o in palestra in auto, prendi la bici o cammina; scendi dall’autobus sempre qualche fermata prima; quando vai a fare compere, parcheggia a qualche centinaio di metri di distanza; invece di prendere l’ascensore fai le scale a piedi. Potrebbero sembrare sforzi di poco conto, insignificanti ai fini dei propri obiettivi, ma non è così. Tali abitudini, infatti, aiutano ad accelerare il metabolismo e ti faranno sentire più vitale ed energico, consentendoti finalmente di sconfiggere quelli che sono i peggiori nemici di qualsiasi dieta: la pigrizia e la sedentarietà.

6. Rinuncia agli alcolici e alle bevande zuccherate

Elimina drink, cocktail e bevande gassate dalle tue abitudini alimentari. Ricche di calorie e sostanze dannose per l’organismo, queste bibite aumentano la sensazione di fame senza fornire nessun tipo di nutrienti essenziali all’organismo.

7. Concediti una pausa dalla dieta una volta a settimana

Concediti un giorno intero di pausa a settimana e mangia ciò che ti piace senza provare sensi di colpa. Non pensare che uno strappo alla regola possa rovinare quanto di buono fatto finora. Una pausa da tanti sacrifici può aiutarti a mantenere alte le motivazioni e a proseguire il percorso con più grinta. Inoltre, ricorda che il corpo si abitua facilmente alle nuove abitudini alimentari: un giorno di pausa a settimana renderà ancora più efficace la dieta.

8. Allenati con i pesi per dimagrire

Iscriviti in palestra o frequenta un corso di CrossFit. Un allenamento costante con i pesi aumenta la resistenza dell’organismo e ha il potere di riattivare le fibre muscolari, aiutandoti a costruire massa magra e di conseguenza a consumare più calorie a riposo. I pesi costituiscono il miglior supporto possibile per velocizzare il metabolismo.

Ti basta anche solo una kettlebell come questa qui sotto

9. Svuota il tuo ambiente vitale di tutte le possibili tentazioni

Eliminare tutte le possibili tentazioni vuol dire facilitare il proprio percorso di dimagrimento. Una dispensa colma di dolci, snack e cibi golosi potrebbe mandare in frantumi i tuoi obiettivi, perché questi possono costituire una tentazione irresistibile per chiunque. Riempi il frigorifero di cibi sani e crea intorno a te una rete sociale costituita da persone che condividono i tuoi stessi obiettivi, con cui condividere risultati, sforzi, motivazioni ed allenamenti.

Leggi anche: Dimagrire dopo le feste

10. Varia spesso il tuo allenamento

Se frequenti una palestra o una struttura per il fitness, cambia spesso il tuo programma e cerca di variare gli esercizi, magari alternando l’allenamento con i pesi e le attività aerobiche. Di tanto in tanto introduci anche il circuit training, in grado di aumentare le motivazioni e rompere la routine.

11. Riduci i carboidrati a cena

Se sei un amante della pasta e dei prodotti da forno, ricorda di diminuire il consumo di carboidrati, sostituendoli con qualche porzione in più di frutta e verdura. Questi alimenti, contrariamente a quello che molti pensano, hanno un elevato potere saziante e il loro scarso contenuto calorico consente di poterne consumare in abbondanza, senza aver paura di esagerare.

12. Riduci le pause tra un esercizio e l’altro

Quando ti alleni riduci le pause fra i vari esercizi. In questo modo aumenterai l’efficacia dei tuoi allenamenti, aumentandone l’intensità ed accelerando il metabolismo. Se normalmente fai pause di un minuto o più, comincia ad osservare un riposo di non più di 30 secondi fra una serie e l’altra quando alleni la parte superiore del corpo, di un minuto se sei impegnato in una seduta per le gambe.

13. Allena ciascun gruppo muscolare una volta a settimana e non trascurare le gambe

Più grandi saranno i gruppi muscolari allenati, maggiore sarà il consumo di calorie, anche nella fase di riposo. Quando ci si allena con i pesi è molto importante non tralasciare i gruppi muscolari più ampi, come i dorsali, i pettorali e soprattutto le gambe. Pressa, squat e affondi sono gli esercizi più utili per bruciare le calorie in più e migliorare la propria forma fisica. Non dimenticare, inoltre, che ogni gruppo muscolare non dovrà essere allenato più di una volta a settimana (ad eccezione degli addominali), pena il rischio di sovrallenamento e catabolismo.

14. Non rinunciare ai grassi

Come già anticipato poc’anzi, vietato eliminare i grassi dalla propria alimentazione. Rinunciarvi completamente, infatti, paradossalmente può fare ingrassare. L’Istituto Mondiale di Medicina raccomanda di assimilare almeno il 25% delle calorie giornaliere attraverso i grassi. Naturalmente, sarà il caso di prediligere i grassi più sani, come quelli dell’olio d’oliva, del pesce (Omega 3) e della frutta secca.

15. Per dimagrire consuma più proteine

Aumenta l’apporto proteico, prediligendo le proteine delle carni bianche, del pesce e quelle di origine vegetale. Le proteine richiedono l’uso di un maggior quantitativo di calorie per essere metabolizzate e questo sforzo obbliga il metabolismo a lavorare di più. Inoltre, le proteine (soprattutto se consumate al mattino o a pranzo) aumentano il senso di sazietà.

Un integratore di proteine whey è l’ideale in caso che non si consumino abbastanza proteine.

16. Bevi molta acqua

Bevi tanta acqua. La disidratazione, secondo un recente studio dell’Università dello Utah, induce l’organismo a bruciare circa il 2% in meno di calorie ogni giorno. L’acqua, inoltre, aumenta il senso di sazietà e migliora tutte le funzioni dell’organismo.

17. Fai molta attenzione a ciò che mangi a cena

Passato un certo orario, il metabolismo comincia a rallentare e l’organismo a mostrarsi più vulnerabile a quanto introdotto nel corpo. Se al mattino è possibile trovare la giusta carica con qualche alimento più calorico, alla sera è molto importante fare attenzione a ciò che si ingerisce, con particolare riferimento ai carboidrati, in grado di ostacolare il processo notturno di lipolisi. Carni bianche, pesce e verdure rappresentano i cibi ideali per migliorare i risultati.

18. Non mollare, nemmeno quando il peso si stabilizza

Passate le prime settimane, il peso comincerà inevitabilmente a stabilizzarsi. Questa fase potrebbe abbatterti, ma tu non dovrai mollare. Tieni duro, e continua a fare ciò che serve per ottenere quanto desiderato.

19. Introduci molti pasti nella tua dieta

Mangiare spesso velocizza il metabolismo. Se eri solito mangiare soltanto 2 o 3 volte al giorno, comincia a suddividere il quantitativo di cibo che assumi quotidianamente in 6 pasti giornalieri, questo però è un argomento controverso perchè da recenti studi è stato appurato che l’importante è il “deficit calorico”.

Lascia un commento

Chiudi il menu